Rassegna Stampa
Previous Succ.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12

Telereggio "Stiamo tornando alle classi differenziali"

Attualità - domenica 07 febbraio 2010

"C''è la classe H, nel 90% degli istituti, io vado a parlare con i presidi e mi dicono che i ragazzi devono stare da soli, si stancano, ma non è reale". E' amaro, nel 2010, sentire parlare ancora di classi H, dove H sta per handicap. La denuncia, dura, parte dal presidente dell'associazione Aut Aut, che riunisce le famiglie dei ragazzi autistici.

Roberto Vassallo, padre di un adolescente che frequenta l'istituto Gobetti di Scandiano, questi problemi li vive tutti i giorni sulla propria pelle. E ogni giorno riceve segnalazioni da altri genitori, che condividono con lui le stesse difficoltà.  

La presenza di alunni diversamente abili nelle scuole reggiane, di ogni ordine e grado, è sempre piu' rilevante: oggi sono 1.873, 160 i portatori di autismo. Ma secondo Vassallo non ci sono forze a sufficienza per seguire questi ragazzi in un percorso che dovrebbe accompagnarli fino al diploma. Non ci sono progetti. E la riforma Gelmini ha peggiorato la situazione. "Con tutti questi tagli il mestro di sostegno non è più del ragazzo, ma diventa della classe". Le conseguenze sono inevitabili: i ragazzi diversamente abili vengono isolati e a volte portati a spasso. 'Per non parlare poi - continua Vassallo - del continuo ricambio degli insegnanti, che provengono da diverse parti d'Italia. Seguire un ragazzino autistico comporta una formazione specifica, e i docenti di sostegno restano troppo poco'.

Nell'Isola Felice di Casalgrande, la struttura creata ad hoc dall'associazione Aut Aut, sono già inziati percorsi di studio privati, sempre auto finanziati. Ma le famiglie si sentono sempre più sole, e chiedono aiuto. "Chiedo alle istituzioni di muoversi, i nostri figli non sono macchine da soldi per insegnati, cooperative o chi altro - conclude il presidente di Aut Aut - hanno biosgno di studiare, noi non li riteniamo persi, se c'è anche una piccola possibilità di farli studiare e dare loro una vita dignitosa, noi ci proviamo".

di GIULIA GUALTIERI
 
Ultime Notizie
Basket Blue Day "un canestro per l'autismo" Blue Day 18/04/2018 al pala Bigi a Reggio Emilia la lega pro anche quest’anno sostiene il blue Day la giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo. La Grissin Bon -Reggio Emilia e Vanoli -Cremona. Emozionante vedere i nostri ragazzi scendere in campo con i giocatori della Serie A. Grazie di cuore a tutti. #autaut #autismo #basketblueday #solidarietà #amicizia #maipiusoli - View details...

Contributi 5x1000 SI COMUNICA CHE , AI SENSI DELLA LEGGE N. 124/2017, COMMA 125-129 DELL'ART. 1, COSIDETTA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA, L'ASSOCIAZIONE AUT AUT HA INTROITATO NELL'ESERCIZIO 2017 (ANNO FINANZIARIO 2015) A TITOLO DI CONTRIBUTO DEL 5X1000 TOTALI EURO 29.436,33- View details...

Download NFSP!

Sostieni Aut Aut Anche Giuseppe Giacobazzi sostiene i ragazzi autistici di Aut Aut Reggio Emilia, non ti costa nulla! Grazie per il tuo contributo! Dona il tuo 5x1000 e CF 01882740358 Aiuta Aut Aut con una donazione IBAN IT 81 C 02008 12832 000100197487 Scarica il pieghevole della nostra Associazione Nuovi progetti 2015/2018- View details...

Area Riservata